Mobirise Website Builder

Prof. Massimo MONGARDINI

chirurgia generale ed oncologica, colonproctologia e chirurgia d’urgenza.

La Prevenzione

La prevenzione in medicina è caratterizzata da quell’insieme di azioni finalizzate ad impedire o ridurre il rischio che si verifichino eventi nefasti.


E’ noto a tutti infatti che quasi tutti i tumori in stadio precoce hanno una percentuale di curabilità molto elevata, mentre gli stessi tumori, in fase più avanzata, portano inesorabilmente a morte.

Inoltre una prevenzione efficace, insieme con le moderne tecniche chirurgiche e chemioterapiche, potrebbe quasi azzerare la necessità di confezionare un ano addominale definitivo, ciò che è tuttora l’eventualità più temuta dai pazienti, che spesso per questo, per superficialità o per pudore celano i propri sintomi, che ancora parecchi reputano vergognosi.

Malattie

patologia emorroidaria

Evoluzione nel tempo delle Tecniche Chirurgiche nel trattamento della Patologia Emorroidaria

Rappresenta lo scivolamento verso il basso della vescica che si fa strada in vagina per l'indebolimento dei suoi legamenti sospensori e per la debolezza delle strutture pelviche.
I sontomi sono rappresentati da dolore gravativo (senso di pensantezza), in rapporto al grado di scivolamento della vescica che può anche protrudere (uscire) dal meato vulvare, alterazioni dello svuotamento vescicale, dispareunia (rapporti sessuali dolorosi).

Enterocele

Enterocele

Rappresenta lo scivolamento verso il basso della vescica che si fa strada in vagina per l'indebolimento dei suoi legamenti sospensori e per la debolezza delle strutture pelviche.
I sontomi sono rappresentati da dolore gravativo (senso di pensantezza), in rapporto al grado di scivolamento della vescica che può anche protrudere (uscire) dal meato vulvare, alterazioni dello svuotamento vescicale, dispareunia (rapporti sessuali dolorosi).

Fistola Ano-rettale

Fistola ano-rettale

Tramite neoformato che mette in comunicazione l'ano o il retto con la cute perianale. Si forma spontaneamente o per consentire lo svuotamento di un ascesso perianale. Si può anche formare per diverticoliti, tumori, traumi, Crohn e TBC. Le fistole perianali possono mettere a repentaglio la continenza fecale in base ai rapporti con gli sfinteri anali (le fistole si distinguono in: superficiali o sottomucose, intersfinteriche, transfinteriche, sovrasfinteriche ed extrasfinteriche).

Emorroidi

Emorroidi

Le emorroidi sono strutture anatomiche presenti sin dalla nascita in tutti gli individui, come una sorta di cuscinetti vascolari (formati da arterie e vene) localizzati all’interno del canale anale.
Si distinguono in interne ed esterne e contribuiscono alla continenza delle feci ed alla discriminazione di liquidi e gas. L’afflusso e il deflusso del sangue ne determinano dimensioni ed un corretto funzionamento.

Evoluzione nel tempo delle Tecniche Chirurgiche nel trattamento della Patologia Emorroidaria

Intervista realizzata da Medicina e Informazione al Prof. Massimo Mongardini
Quale chirurgia mirata oggi con la Tecnica Stapler (anche in presenza di prolasso rettale)

OBIETTIVO: DOLORE ZERO!
Novità, presidi e strategie nella terapia delle patologie pelvi-perineali

Pontificia Università della Santa Croce
Roma, 11-12 Dicembre 2014
Presidente Onorario: Antonio Longo

Presidenti:
Giuseppe Paolo Ferulano
Massimo Mongardini

Coordinamento Scientifico:
Antonio Capomagi
Francesco Crafa
Adolfo Renzi

Programma
Save the date - Ufficio Stampa

OBIETTIVO: DOLORE ZERO!

Rassegna Stampa e Pubblicazioni

La Patologia Emorroidaria

Intervista realizzata da Medicina e Informazione al Prof. Massimo Mongardini

L'importanza di non trascurare i sintomi e di arrivare ad una diagnosi corretta con una serie di indagini mirate - Il ruolo della colonscopia per escludere patologie diverse come i polipi o un tumore - I quattro stadi della patologia valutati in base ai sintomi - La valutazione dello stato del prolasso della mucosa rettale per decidere il tipo di chirurgia (nel caso sia indicata) - L'evoluzione delle tecniche chirurgiche

Così si previene il cancro al colon

Repubblica Salute del 1 mar 2007

SETTE giorni dedicati alla prevenzione del cancro del colon e del retto: da lunedì 5 marzo a domenica 11 nei principali centri ospedalieri italiani, sarà infatti possibile sottoporsi a visite specialistiche gratuite, mentre per nostri i concittadini che risiedono in Spagna saranno a disposizione gli ambulatori dell'Hospital de la Zarzuela di Madrid. La settimana, voluta dall'Università la Sapienza di Roma, rientra tra le iniziative previste a marzo, per il mese mondiale della prevenzione del cancro al colon, neoplasia che ogni anno, solo nel nostro paese, colpisce 30mlla persone (li 4-6% degli uomini e il 3,5-4,5 delle donne entro il 75 anni), ed la seconda causa di morte; dopo il tumore ai polmone.

Cancro, troppe spese per le cure: meglio la prevenzione

Il Roma di Napoli del 23 mar 2007

NAPOLI, “Le cure contro il cancro rappresentano un grosso costo sociale. Le terapie sono molto dispendiose e incidono fortemente sul Sistema sanitario nazionale”, a parlare è Giampiero Cione, che all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, guida l’ambulatorio di Chirurgia colo-proctologica, nella divisione di Chirurgia endoscopica diretta dal professor Luigi Angrisani.

L'arcispedale Santo Spirito in Saxia

L'arcispedale Santo Spirito in Saxia

Come era organizzata l’assistenza ospedaliera nell’Ottocento?

Silvia Mattoni, Massimo Mongardini, Marco Scarnò
Prefazione di Maria Rosaria Valensise

Chirurgia ricostruttiva del pavimento pelvico

Chirurgia ricostruttiva del pavimento pelvico

Intervista al Prof. Massimo Mongardini da MdWeb TV.

Intervista integrale (30 giugno 2010) sulla
"Chirurgia ricostruttiva del pavimento pelvico"

Management of Fecal Incontinence

Management of Fecal Incontinence

Current Treatment Approaches and Future Perspectives

This book presents state of the art knowledge regarding the pathophysiology and diagnosis of fecal incontinence and describes and illustrates all relevant treatment techniques..